Posted on

Le frontiere dell’Intelligenza Artificiale nel Travel Management: cosa ci attende?

Nota Spese vocale

Come saranno i business travellers del futuro?

Sono tante le domande con le quali dovremo confrontarci: nel futuro saremo sempre più portati a organizzare e gestire la nostra vita tramite smartphone e app, creando mix di esperienze personalizzate a momenti di business; per questo i viaggiatori avranno sempre più bisogno di nuove funzionalità e potenzialità che richiamino il quotidiano.

Le aziende del settore sono già pronte e stanno investendo in progetti nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale: realtà con la quale confrontarsi utilizzando la tecnologia per prevedere i costi futuri e aumentare le percentuali di saving.
Le informazioni a disposizione sono tantissime, dalle transazioni ai metodi di pagamento; una mole di dati che consentirà alle aziendi di prendere decisioni strategiche importanti.

Vocal Recognition
Un ambito fortemente in crescita a livello tecnologico è quello degli Assistenti Virtuali.
Il mercato delle piattaforme conversazionali, assistenti virtuali e chatbot, include oltre 1.000 vendor in tutto il mondo. Tuttavia, sostiene Gartner (leader mondiale nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo della tecnologia dell’informazione), nel corso dei prossimi due anni una corsa a fornire nuove funzionalità porterà cambiamenti drastici nel panorama.
Gartner prevede che entro il 2023 il 25% delle interazioni dei dipendenti con le applicazioni avverrà tramite la voce.

Gartner porta anche un esempio recente dell’integrazione di altoparlanti con assistenti virtuali personali in ambito enterprise. Ed è la partnership di Amazon con Marriott. Il gruppo alberghiero utilizza Echo con l’assistente virtuale Alexa per assistere nelle procedure di check-out e nella gestione dei servizi delle camere.

La Nota Spese Vocale e il linguaggio Naturale
Dalle tendenze tecnologiche mondiali abbiamo voluto riprendere la visione, applicandola al nostro ambito di riferimento.

La voce è di certo il più formidabile strumento di comunicazione, che ci accompagna per tutta la vita. Oltre ad essere semplice e naturale ci permette di esprimere dettagli e di condividere informazioni in tempo reale. Con Sarce Travel i viaggiatori hanno a disposizione un Vocal Assistant System che consente di registrare le spese con la voce, senza dover digitare le informazioni sullo smartphone.
L’assistente vocale, oltre a trasformare in corrette registrazioni le spese dettate, interagisce con il viaggiatore sollecitandolo a completare le informazioni richieste nelle policy aziendali come tipologia di documento (fattura o ricevuta), foto dello scontrino ecc.
In caso di espressioni non interpretate, spese prive di giustificativi e importi non consentiti dalle travel policy, Sarce Travel crea dei memo vocali da usare per la realizzazione di registrazioni corrette.

L’intelligenza artificiale applicata alle Note Spese
La gestione delle Note Spese aziendali, così come la rendicontazione e la raccolta di giustificativi da parte dei dipendenti, si rivela spesso un compito arduo per i reparti amministrativi, che devono talvolta sottrarre tempo e produttività ad incarichi più cruciali, per dedicarsi a queste attività.

L’utilizzo di App Intelligenti come Sarce Travel consentirà in futuro non solo di registrare le spese, ma anche di effettuare prenotazioni di alberghi e tratte, interagendo con il proprio assistente virtuale e richiedendo autorizzazioni al management della propria azienda.

Sarce Travel dà voce a una Nota Spese che non è più solo un adempimento ma si trasforma in Digital Enabler, leva abilitante per strategie e progetti di trasformazione digitale in ambito finance e controlling.

Prova subito l’Assistente Vocale di Sarce Travel Standard, cliccando qui